calendario

Questi incontri (scorri verso il basso) sono riservati ai Soci TAU Visual

Sei un fotografo professionista e vuoi diventare Socio?
Inoltra domanda di ammissione da www.iscriviti.org


CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DEGLI SCORSI INCONTRI PIU' RECENTI


Pensare la Fotografia come Soglia tra Visibile e Invisibile.

relatore: Silvio Wolf
mercoledì 15 maggio 2024 -  ore 18:00

Un confronto concettuale ed eccezionalmente attuale su temi che interpellano innanzitutto l’individuo
e, di conseguenza, l’autore.
Una conversazione che può smuovere percezioni che a volte vengono sopite dalla ripetitività
imposta dalla professione, ma che la ricerca dovrebbe risvegliare e rendere nuovamente vitali.

Silvio Wolf (1952) vive e lavora tra Milano e New York.
https://silviowolf.com/
https://en.wikipedia.org/wiki/Silvio_Wolf

Ha studiato Filosofia e Psicologia in Italia e Fotografia e Arti Visive a Londra, dove ha conseguito il
Diploma Superiore in Fotografia Avanzata presso il London College of Printing.
Fino alla metà degli anni '80 ha utilizzato esclusivamente la fotografia per esplorare le leggi, il linguaggio e la bidimensionalità dell'immagine.
Il suo lavoro si è mosso in direzioni diverse da quelle della tradizione, che privilegiavano il valore documentario e narrativo dell'immagine fotografica.
Invece, ha perseguito una visione più soggettiva e metaforica della realtà, producendo polittici e opere di grande formato
che esplorano i limiti della rappresentazione fotografica, sfidando la natura indicizzata della fotografia attraverso un interesse per l'astratto, il visibile e l'invisibile.
Ha esposto opere a livello internazionale, tra cui New Image nel 1980 a Milano, Aktuell '83 a Monaco e Documenta VIII nel 1987 a Kassel.
Dalla fine degli anni '80 ad oggi ha introdotto una gamma più ampia di media, utilizzando immagini in movimento,
proiezioni fisse, luci e suoni, singolarmente o in combinazione. È passato dal puro formato bidimensionale della fotografia, avvicinandosi agli spazi sociali e architettonici, realizzando progetti multimediali e installazioni sonore che coinvolgono le specificità e la storia dei luoghi in cui opera.
Risponde alla personalità che un luogo è capace di esprimere e alla necessità di stabilire con esso un rapporto simbolico ed esperienziale.
Nei suoi progetti site-specific, così come in tutti i suoi lavori fotografici, i temi di Assenza, Altrove e Sognia sono sempre centrali.
Ha esposto e realizzato installazioni temporanee e permanenti in gallerie, musei e spazi pubblici in Belgio, Canada, Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Corea, Lussemburgo, Spagna, Svizzera e Stati Uniti. Nel 2009 è stato invitato a partecipare alla 53a Biennale di Venezia.
Attualmente insegna all'Istituto Europeo di Design di Milano ed è Visiting Professor presso la School of Visual Arts di New York


*************************************

Come le Opere Fotografiche diventano
"Beni Culturali"

Relatrice: Gabriella Guerci
giovedi' 16 maggio 2024 - ore 18:00

Con grande ritardo rispetto alla situazione europea e statunitense,
l’Italia ha finalmente riconosciuto la fotografia come bene culturale,
dignitoso di conservazione e tutela e di ingresso nei musei dalla porta principale.
Quale l’iter istituzionale e normativo?
Quale la situazione attuale?
Quali gli strumenti e i sostegni pubblici per la sua valorizzazione?

Gabriella Guerci è storica dell'arte, esperta in legislazione dei beni culturali e gestione museale.
Ha condotto studi sulla conservazione e il restauro dei materiali fotografici.
Ha coordinato il progetto di fondazione del Museo di Fotografia Contemporanea (Cinisello Balsamo-Milano);
dal 2004, anno della sua nascita, ne è il Direttore di Produzione.

https://mufoco.org/

 

*************************************

Editoria e fotografia

relatore: Claudio Corrivetti - www.postcart.com
martedì 21 maggio 2024 - ore 18:00

Caratteristiche e percorso che portano alla nascita, sviluppo, perfezionamento,
realizzazione e distribuzione di un progetto editoriale.

(Roma, 1960) Studia all’Accademia di Belle Arti e presso la facoltà di Architettura all’Università di Roma. Attratto dalla grande fotografia umanistica
francese e americana degli anni ‘50, comincia a collaborare con quotidiani e riviste.
L’incontro con l'amico e maestro Tazio Secchiaroli è l'occasione ideale per sviluppare una nuova visione sulla fotografia e,
dopo una breve parentesi nel cinema, inizia a viaggiare per realizzare reportage.
Nel 1994 fonda la casa editrice Postcart, affiancando all’attività editoriale la ricerca personale tra fotografia, musica, polaroid e disegno.
I suoi lavori sono confluiti in numerose pubblicazioni e mostre: tra le ultime a Roma, la personale I luoghi di Dino Campana, durante il festival Fotoleggendo 2008
e Roma in bianco e nero presso la FNAC e il Palazzo delle Esposizioni, nell'ambito del Festival della Fotografia 2008.

************************************

Storia del rapporto
fra Arte e Fotografia

Relatrice: Angela Madesani
lunedì 27 maggio 2024 - ore 18:00

 

Storica dell’arte e curatrice indipendente, è autrice, fra le altre cose, del volume “Le icone fluttuanti. Storia del cinema d’artista e della videoarte in Italia”,
di “Storia della fotografia” per i tipi di Bruno Mondadori e di “Le intelligenze dell’arte” (Nomos edizioni).
Ha curato numerose mostre presso istituzioni pubbliche e private italiane e straniere.
È autrice di numerosi volumi di prestigiosi autori fra i quali: Gabriele Basilico, Giuseppe Cavalli, Franco Vaccari, Vincenzo Castella, Francesco Jodice, Elisabeth Scherffig, Anne e Patrick Poirier, Luigi Ghirri.
Ha curato un volume sugli scritti d’arte di Giuseppe Ungaretti.
Insegna all’Accademia di Brera e all’Istituto Europeo del Design di Milano.

Puoi trovare a QUESTO LINK i titoli delle conferenze tenutesi nell'ultimo periodo, e alla HOME PAGE -  le registrazioni video degli incontri passati.

 

 

© Copyright TAU visual